Arrampicata in Toscana
Montagna facile in Toscana e dintorni o torna alla lista o torna alla home


Cresta Est - Pania della Croce (PD)
Questa evidente cresta inizia più o meno presso il passo degli uomini della neve, sopra il rifugio Rossi; si tratta dell'evidente cresta che, guardando la Pania dal rifugio, si staglia contro il cielo verso Sud.
Effettivamente questa cresta segna spesso il confine tra due mondi molto diversi; quello glaciale invernale del Vallone dell'Inferno, in condizioni spesso fino a tardo Aprile, e i pendii delle Coste Pulite, difficilmente in condizioni invernali.Dal parcheggio del Piglionico (fine della strada che da Gallicano sale per Molazzana e oltre) si raggiunge con il sentiero 7 il rifugio, e da qui si prosegue con un traverso sulla Borra di Canala fino ai piedi della Pania.
Da qui, con percorso non obbligato, senza proseguire necessariamente per il passo degli uomini della neve si sale uno dei canali che conducono in cresta sopra il citato passo, da dove si inizia a seguire il filo di cresta.
All'altezza di un pietrone con chiodo, in inverno si preferisce aggirare il roccione più in basso e risalire in cresta per ripidi canalini qualche decina di metri più su, per poi proseguire la cresta che dopo un tratto più ripido si inclina per scomparire nella cima della Pania. Rientro dalla normale della Pania.
Dislivello 250 metri, 1 ora circa la salita, difficoltà PD. Piccozza e ramponi, utili corda e qualche protezione in caso di neve dura.




in cresta

in cresta