Arrampicata in Toscana
Montagna facile in Toscana e dintorni o torna alla lista o torna alla home


Canale del Triangolo - Monte Giovo PD+
Via di salita invernale, da fare con ramponi e piccozza in caso di ghiaccio, raccomandato imbraco, cordini e qualche moschettone. In caso di vetrato è d'obbligo assicurarsi. Difficoltà PD-
Andare in direzione dell'Abetone e dopo il passo proseguire in direzione Modena. Subito prima di PievePelago girare a sinistra in direzione del Passo delle Radici e fatti pochi km sulla sinistra prendere la strada in direzione Lago Santo. Dal parcheggio alla fine della strana per il lago di Baccio si cammina per circa mezz'ora.
Aggirando il lago Baccio sul lato ovest si costeggiano le pendici del Monte Giovo fino alla base di due canali separati da un'evidente struttura rocciosa a triangolo. Il canale di sinistra è leggermente più facile di quello di destra, che raggiunge pendenze mai superiori ai 50°; ambedue hanno uno sviluppo complessivo di circa 300m., il tempo di salita è circa un'ora.
La cresta riserva uno spettacolo davvero impareggiabile: verso destra si arriva in breve alla cima del Monte Giovo, verso sinistra ci si incammina lungo la cresta Giovo-Rondinaio. Si superano due tratti rocciosi in discesa, di cui uno attrezzato con catena, e si continua quindi lungo la cresta, o tenendosi bassi all'altezza di un'evidente sella, o salendo sull'anticima e scendendo, anche con l'aiuto di una doppia se necessario. Da qui si può scendere per il facile canale oppure continuare fino al Rondinaio, da dove si può scendere per la normale. Tempo di percorrenza totale 4 ore.


Vista dei due rami del canale del Triangolo