Casentino in mountain bike o torna alla lista Mountain Bike

o torna alla Homepage


Le foreste dell'Appennino
foreste del casentino mappa del giro mountain bike in toscana Mappa del giro
traccia gps per i giri mountain bike in toscana Traccia GPS
tempo percorrenza dei giri mountain bike in toscana 5 h.
lunghezza tragitto giri mountain bike in toscana 28,7 Km.
dislivello dei giri mountain bike in toscana 900 mt.

Questo giro si immerge in una delle zone pi selvagge e intatte dell'Appennino, i boschi del parco nazionale delle Foreste Casentinesi. Il Casentino la prima valle creata dall'Arno e inizia a Stia, un bel paese a 35 km da Pontassieve, circa 50 da Firenze, raggiungibile in macchina dal Passo della COnsuma o in treno da Arezzo (servizio treni locale).
Da Stia una strada statale sale verso il Passo della Calla: la partenza del giro in corrispondenza di un grande tornante, alcuni chilometri prima del Passo.
Dopo un breve tratto girare a destra passando un cancello verde e continuando a salire per strada sterrata: da qui in poi la strada chiusa a ogni tipo di traffico, si entra nelle foreste. La strada prosegue a un certo punto scendendo (tenere sempre la destra a ogni incrocio), fino a un ponte di legno, quindi risalire a sinistra. La strada a questo punto incontra il sentiero numero 78, segni rossi e bianchi: questa la parte pi complessa, in salita e su terreno pesante, spesso sar da portare la bici a spalla, almeno fino ad approssimarsi al crinale.
Sul piatto crinale il sentiero continua all'interno della Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino, una foresta originaria di questa regione: l'accesso al di fuori del sentiero segnato assolutamente probito. L'ambiente naturalmente stupendo in ogni stagione.
Il sentiero corre lungo il crinale fino a tornare al Passo della Calla: presso il rifugio, all'altro lato della strada statale, una strada sterata scende con ripidi tornanti verso Fonte Calcedonia, famosa per la sua acqua.
Alla sorgente si segue la statale per circa 500 metri (molta attenzione, questo terreno di corse per i moticiclisti).
Lasciare la statale sulla sinistra, a un cancello verde si imbocca la strada sterrata che si restringe dopo alcuni chilometri a sentiero minimamente attrezzato per le mountain bike, molto bello e divertente; alla fine il sentiero torna strada sterrata e risale (dura, considerando che si gi stanchi) fino alla prima strada sterrata, che questa volta si prende in discesa. In pochi minuti si al punto di partenza. Giro abbastanza lungo e complicato..